Tutto esaurito per San Francesco del Prato

In attesa dei grandi eventi che continueranno a circondarne e sostenerne il progetto di restauro – tra essi, la prima di “Luisa Miller” e i tre concerti del ciclo “Il Suono nella Bellezza”, in collaborazione col Teatro Regio di Parma, e l’incontro “Lo Spirito dei Luoghi”, con il Cardinale Ravasi –San Francesco del Prato si sta rendendo protagonista di risultati in grado di dimostrare da soli la sentita e attiva partecipazione della città di Parma a quella che assume, settimana dopo settimana, i contorni dell’impresa collettiva.

Il primo dei weekend che fino al 3 novembre – oltre ad aperture straordinarie e occasioni su richiesta – consentono partecipare a una serie di visite guidate dal basso verso l’alto per ammirare il rosone creato da Alberto da Verona nel 1462 si è rivelato un enorme successo, facendo registrare il tutto esaurito.

Sono stati complessivamente 10 i volontari impegnati sul campo per accompagnare i partecipanti nella prima parte propedeutica, dedicata all’illustrazione della storia della chiesa, e nella seconda, a circa 20 metri di quota, a due passi dal grande rosone a 16 raggi e dal raffinato decoro delle formelle policrome. Lo straordinario panorama sul centro storico della “Petite Capitale” è la perla finale che ha arricchito ulteriormente l’esperienza dei gruppi di massimo 10 persone saliti in più turni – tra le 8.45 e le 16.45 – attraverso un ponteggio speciale dotato di ascensore e di una apposita passerella.

Oltre a quelli già prenotati tramite donazione online – modalità che, con 19 operazioni nella sola giornata di domenica, si sta rivelando particolarmente apprezzata ed efficace – molti visitatori hanno potuto donare sul posto e prendere immediatamente parte allo straordinario tour all’interno del cantiere in restauro.

La visita – concepita come un ringraziamento per la generosità dei cittadini che intendono contribuire ai lavori di restauro della chiesa – si potrà effettuare a seguito di una donazione on line, selezionando come ricordo l’opzione “visita al rosone”. Una volta verificato l’accredito del versamento, al donatore verrà inviato un messaggio e-mail con le istruzioni per prenotare online la propria visita.

Le erogazioni liberali possono beneficiare dell’Art Bonus che consente il recupero fiscale del 65% dell’importo versato. Le donazioni sono possibili attraverso carta di credito o bonifico bancario, effettuabili on-line sul sito www.sanfrancescodelprato.it