San Francesco del Prato emana nuova luce

Il capolavoro di arte gotica nel cuore di Parma si illumina di suoni, luci e colori dal 19 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021. È ancora possibile inviare i disegni dei bambini. Le loro opere verranno proiettate sul velario.

Le linee architettoniche di San Francesco del Prato, la chiesa simbolo di rinascita nel cuore della città di Parma, si illuminano per Natale, per essere ammirate dai parmigiani con una nuova luce e lanciare un segnale per un futuro migliore. 

Con l’iniziativa “Natale in San Francesco del Prato – Suoni, luci, colori”, l’allestimento natalizio, in via di completamento in questi giorni, permetterà di riscoprire la chiesa – che da carcere nell’età napoleonica è tornata a brillare dopo 200 anni di “prigionia” grazie ad un restauro collettivo – da nuovi punti di vista. La suggestiva illuminazione metterà in risalto il capolavoro di arte gotica, «che rinasce solenne e che non vuole nascondere le sue ferite, ma che ora emana una nuova luce in un anno così funesto – commenta don Alfredo Bianchi -. È facile emozionarsi appena si varca l’ingresso e immergersi in questo grande edificio religioso, che ora trasferisce una nuova atmosfera di pace, di fede e di speranza». 

In fondo all’abside sul velario, che protegge i restauratori al lavoro per il recupero di affreschi straordinari, saranno proiettati in grandi dimensioni, i disegni realizzati dai bambini, che partecipano all’iniziativa di interpretare con fantasia il Natale del 2020. Un modo per rendere protagoniste le loro creazioni ed emozioni, donando agli osservatori un augurio speciale. Tutti i bambini di età compresa tra 0 e 12 anni sono invitati, infatti, a realizzare un disegno della Natività e inviarne una scansione (o foto) all’indirizzo email natale@sanfrancescodelprato.it  È ancora possibile farlo entro il 22 dicembre. 

L’unico vincolo è che i disegni siano realizzati su un foglio orientato in senso orizzontale e non verticale.

La musica natalizia barocca accompagnerà lo sguardo e le suggestioni dei visitatori, per rendere ancora più coinvolgente l’atmosfera, e dare un sostegno morale a tutti coloro che hanno a cuore la rinascita di San Francesco del Prato. 

Le visite sono possibili da sabato 19 dicembre 2020 fino al 6 gennaio 2021 – escluso il 25 dicembre, dedicato ai Vespri – nei fine settimana e nei giorni di festa. Nel dettaglio quindi le visite saranno possibili: 19, 20, 24, 26, 27, 31 dicembre 2020, 1, 2, 3 e 6 gennaio 2021.

Per poter entrare all’imbrunire e godere appieno dell’effetto dell’installazione luminosa che consentirà di ammirare l’architettura dell’interno della chiesa gotica, della navata centrale e delle cappelle laterali, compreso il soffitto ligneo a cassettoni, l’orario di accesso è limitato alla fascia compresa tra le 16:00 e le 18:30 (ultimo accesso consentito). 

Non è necessario prenotare e l’ingresso è a offerta libera – in sostegno ai restauri della chiesa, che sarà riaperta a culto e cultura il 2 maggio 2021. È obbligatorio indossare la mascherina e rispettare le norme anti-Covid riportate in loco.

Per informazioni, telefonare dalle 16:00 alle 19:00 al numero 3711663004 oppure scrivere a visite@sanfrancescodelprato.it

Altre news